Ihre Browserversion ist veraltet. Wir empfehlen, Ihren Browser auf die neueste Version zu aktualisieren.

Rolfing® - definito anche Structural Integration – è un metodo di lavoro corporeo olistico realizzato dalla Dr. Ida Rolf (New York, 1896 – 1979).
I Rolfer eseguono una pressione mirata sulle fasce per permettere al corpo di organizzarsi in modo nuovo nel corso delle diverse sedute. In conseguenza di ciò, la forza di gravità, che attrae costantemente verso il centro della terra, non rappresenta più un ostacolo per il corpo, bensì gli permette di fluttuare nello spazio pur restando ancorato a terra. Questo nuovo rapporto si esprime in una postura più eretta e, contemporaneamente, in una nuova leggerezza nei movimenti quotidiani. La persona percepisce un nuovo equilibrio che viene mantenuto grazie all´acquisizione di una più intensa percezione di sé e tramite l´apprendimento di nuove possibilità di movimento.

In questo modo è possibile liberarsi di vecchie abitudini posturali opprimenti per il corpo aumentando così il benessere generale. In questa situazione può svilupparsi un nuovo rapporto con se stessi e con il proprio ambiente circostante.

Da questo punto di vista dunque Rolfing non è puramente una tecnica per il trattamento del tessuto connettivo, bensì un processo di apprendimento nel e con il proprio corpo.

Il sistema delle fasce lo si può immaginare come una rete di sottile tessuto connettivo: ogni organo, muscolo, osso è avvolto in esse. Infatti sono state definite dalla Dr. Ida Rolf “l´organo della forma”.

Il nostro corpo è il risultato non solo dei nostri geni ma anche delle nostre esperienze e del nostro vissuto nel corso degli anni: incidenti, traumi, tensioni, attività sportive, mancanza di movimento, ma anche modelli culturali e sociali plasmano il corpo e si rispecchiano in esso, portando ad ispessimenti, indurimenti, accorciamenti del tessuto connettivo, con conseguente riduzione della motilità. Le fasce sono, molto probabilmente, come infeltrite, incollate le une alle altre e non elastiche. In queste situazioni Rolfing può essere d´auto: la mobilizzazione mirata del tessuto connettivo – che comunque possiede caratteristiche elastiche e plastiche – può modificarne la forma e avere un effetto liberante e benefico.

 

Folgen Sie mir auf Facebook mit aktuellen Informationen zu Faszien und Rolfing

Cookie-Regelung

Diese Website verwendet Cookies, zum Speichern von Informationen auf Ihrem Computer.

Stimmen Sie dem zu?